Edizioni casa mia

Biblioteca online per giovani scrittori

Ricerca

News

Torneo Letterario IoScrittore

Sogni di pubblicare un libro con una importante casa editrice? Ecco un’opportunità seria e gratuita!

IoScrittore è l’unico torneo letterario completamente gratuito promosso da un grande gruppo ...

Leggi tutto

----------------------

XXII Trofeo RiLL, il miglior racconto fantastico

Sono aperte sino al prossimo 21 marzo le iscrizioni per il XXII Trofeo
RiLL per il miglior
racconto fantastico, organizzato sin dal 1994 dall´associazione RiLL
Riflessi di Luce Lunare,

Leggi tutto

----------------------

Newsletter



Visite

Sei il visitatore n.
1034291

Privacy Policy

I giardini del cuore

di

Vincenzo Pace


Genere: Racconti

Descrizione: Racconto sentimentale con lineamenti drammatici ma con risvolti positivi!

Voti: 14

Dimensione file: (42 KB)

Downloads: 59

Licenza Creative Commons: si

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.
Clicca sul link visionare i termini della Licenza.

 

Commenti su "I giardini del cuore"

04/09/2019 11:37:54 - Giuseppe Scilipoti

Abbastanza carino ma con una imprecisa narrazione e da uno stile di scrittura discutibile. - Abbastanza carino questo racconto, con una sua morale di fondo. Buono vs Cattivo (ho immaginato una scena simil far west), anche se sarebbe più esatto dire Bene contro Male. Un tema a mio avviso affrontato parecchie volte ma che a mio avviso non stanca mai. Il Bene vince sempre…o quasi. Purtroppo “I giardini del cuore” non è esente da difetti, anche per questo ho titolato ed iniziato la disamina con la parola “Abbastanza” poiché ci sono errori, a cominciare dalla punteggiatura non sempre collocata nella giusta maniera. Testo che insomma presenta delle lacune e delle imperfezioni che ahimè non passano inosservate al lettore. Inoltre in tutta sincerità in certi frangenti le sequenze o comunque il susseguirsi mi è apparso piuttosto banale, e per nulla verosimile. D’accordo che l’invidia è una brutta bestia, ma avrei architettato un modo più realistico per far passare dei guai ad Andrea, il protagonista. Inoltre il finale è fin troppo scontato, ma perlomeno si rifà con una adeguata morale, ovvero che essere buoni non è ne peccato e ne sbagliato, ed esorta ad alzare la testa (e se occorre persino la mani) dinnanzi ai prepotenti, specie con quelli che non rigano dritto. Bello il titolo, in effetti bisogna coltivare con cura i propri sentimenti, il proprio cuore. Ogni giorno.

Rispondi al commento | Segnala commento inappropriato

 

Nuovo commento.


Tuo nome:

Indirizzo E-mail:

Titolo:

Commento:

ATTENZIONE: Data la mancanza di un moderatore per la sezione dei commenti le Edizioni Casa Mia© non si assumono nessuna responsabilità per quanto vi viene inserito!
Resta comunque salva la disponibilità delle Edizioni Casa Mia© a rimuove un commento qualora questo risultasse offensivo nei confronti di terzi.
L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Inserire il codice esattamente come appare nell'immagine:-)
(I Cookies devono essere abilitati!)

Code Image - Please contact webmaster if you have problems seeing this image code  Refresh Refresh Image
Powered by Web Wiz CAPTCHA version 4.03
Copyright ©2005-2013 Web Wiz
 


Per scaricare l'opera richiesta e leggerla comodamente a casa vostra cliccate sul pulsante a sinistra. Se invece volete votarla perchè vi è piaciuta particolarmente cliccate sul pulsante a destra.



Scarica    Vota



Se non riesci a decomprimere i file .zip o a leggere i files .pdf scarica gratuitamente Winzip e Acrobat Reader cliccando sui relativi simboli.